16.6 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

Cuneo, in manette presunto assassino di ex pentito

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Finiscono tutti in manette i componenti della banda ritenuta responsabile di aver ucciso Salvatore Germanò, ex collaboratore di giustizia, con un colpo di pistola in testa. I carabinieri di Cuneo hanno arrestato Vittorio Ierinò, l’uomo ricercato perché sarebbe l’esecutore materiale dell’omicidio, avvenuto lo scorso luglio a Borgo San Dalmazzo, nel cuneese.
L’intero gruppo, come detto, è stato sgominato. In carcere si trovano già Pantaleone Parlato, ex carabiniere in pensione di 53 anni, e Pier Giorgio Alessandro Mandrile, geometra di 43 anni.
Secondo la loro testimonianza, Ierinò avrebbe compiuto l’omicidio, che sarebbe legato all’usura. Ierinò è stato rintracciato a Torino dove era evaso dagli arresti domiciliari.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano