25.2 C
Torino
lunedì, 22 Luglio 2024

Coronavirus, in Piemonte solo un caso: quello di Torino. A Cumiana falsi positivi

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

In Piemonte c’è solo un caso Coronavirus: il primo segnalato, il paziente di Torino che per motivi di lavoro aveva avuto contatti con colleghi lombardi contagiati. Gli altri due casi, che riguardavano marito (dipendente dell’Italdesign di Nichelino) e moglie di Cumiana, si sono rivelati dei “falsi positivi”.

Lo ha annunciato l’assessore regionale alla Sanità Luigi Icardi. «La positività riscontrata nei primi test – ha detto Icardi – non è stata confermata dagli esami di controllo. È una grande notizia, in Piemonte abbiamo un solo caso di positività accertata, quella del paziente ricoverato all’Amedeo di Savoia».

Il test di secondo livello che ha rivelato la falsa positività per la coppia di Cumiana è stato eseguito dall’istituto Superiore di Sanità, come prevede la procedura che viene seguita in tutti i casi sospetti. «È davvero una buona notizia – rimarca l’assessore Icardi – Naturalmente abbiamo fatto tutte le indagini epidemiologiche, ma questo risultato significa che possiamo liberare dalla quarantena molte persone».

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano