28.2 C
Torino
mercoledì, 24 Luglio 2024

Coronavirus: fosse comuni a New York, immagini shock

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Bare sepolte una accanto all’altra in fosse comuni vicino New York. Sono le immagini shock riprese da un drone e pubblicate oggi dalla Bbc online, che raccontano dell’emergenza coronavirus nell’area.

La fossa comune si trova a Hart Island, al largo del Bronx, che è stato utilizzato per oltre 150 anni dai funzionari della città come luogo di sepoltura di massa per coloro che non hanno parenti stretti, o famiglie che non possono permettersi i funerali.
Come detto è probabile che molte delle bare siano destinate alle vittime del coronavirus.
I prigionieri dell’isola di Rikers, il principale complesso carcerario della città, svolgono normalmente il lavoro, ma il crescente carico di lavoro è stato recentemente rilevato dagli appaltatori.
Il sindaco di New York, Bill de Blasio, ha dichiarato all’inizio di questa settimana che potrebbero essere necessarie “sepolture temporanee” fino a quando la crisi non sarà passata. “Ovviamente il posto che abbiamo usato storicamente è Hart Island”, ha detto.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano