13.2 C
Torino
mercoledì, 25 Maggio 2022

Contigo, chiude il negozio in via Po, ma non avvisano i dipendenti

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

In merito alla vicenda del Punto Vendita Contigo di via Po, a Torino, dove la proprietà, non essendoriuscita a trovare un nuovo accordo sull’affitto con il proprietario dei muri, ha svuotato il negozio inuna notte, facendolo trovare chiuso al mattino ai tre dipendenti presentatisi regolarmente al lavoro epoi licenziandoli, Umberto Radin, segretario generale del Filcams-CGIL di Torino dichiara:”Si tratta dell’ ennesimo pessimo segnale della situazione nella quale si trovano i dipendenti delcommercio, esposti ad un mercato sempre più selvaggio e privo di regole, che continuano a pagarele conseguenze di scelte non loro. Un tema che si è aggravato nella pandemia dove, nella primaterribile fase hanno continuato a lavorare esposti al rischio contagio, non sempre adeguatamenteprotetti, ed ora vedono ricadere sulle loro spalle le conseguenze economiche prodotte dal covid stesso, con ripercussioni spesso pesanti sulla loro vita.Una condizione che non si verifica soltanto nei piccoli negozi, ma pure in catene dai marchi importanti, nazionali ed internazionali, quali nel caso di Contigo. Continuiamo a sostenere che tutto ciò sia inaccettabile e, come sempre, siamo pronti a supportare edifendere nei loro diritti tutte quelle lavoratrici e lavoratori che vorranno rivolgersi al sindacato perla tutela della loro condizione”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano