16.8 C
Torino
sabato, 20 Luglio 2024

Comprare casa a Bologna: curiosità e dati

Più letti

Nuova Società - sponsor

Bologna è senza alcun dubbio una delle città più belle, dinamiche ed affascinanti del nostro Paese. Il capoluogo Emiliano ha tanto da offrire, sia da un punto di vista culturale che sociale. La città offre scorci meravigliosi come, ad esempio, Piazza Maggiore, la più importante di Bologna. Oppure la meravigliosa Basilica di San Petronio, dedicata al patrono della città e ritenuta la chiesa gotica in mattoni più grande al mondo, la sesta più grande d’Europa. In questa chiesa nel 1530 Carlo V fu incoronato da Clemente VII Imperatore del Sacro Romano Impero. La facciata della basilica, rimasta incompiuta, guarda a Piazza Maggiore.

Ma Bologna è anche centro di grandi università, frequentate da ragazzi provenienti da tutto il mondo che trovano poi spazio velocemente nel mondo del lavoro proprio in questa città.  Non a caso sono tantissime le persone che decidono di trasferirsi a Bologna e quindi di acquistare casa nella città felsinea grazie a Casavo

Casavo è una scale up italiana che ha come obiettivo quello di rivoluzionare il mercato immobiliare in Europa. La Start Up italiana vuole diventare la piattaforma digitale leader in Europa per il mercato immobiliare residenziale velocizzando e semplificando l’ottenimento della valutazione del proprio immobile. Come? Grazie all’algoritmo EVA che compara dati di transazioni immobiliari comparabili al fine di fornire una valutazione istantanea il più accurata possibile. Grazie a servizi sempre più specifici e professionali Casavo è diventato il numero uno degli Instant Buyer in Europa: l’azienda ha chiuso il 2019 con un totale di 1000 acquisizioni per un valore superiore ai 250 milioni di euro.

L’obiettivo, come detto, è quello di fornire ai propri clienti la migliore esperienza possibile che spesso si traduce nell’acquisto e nella vendita di immobili in modo rapido e senza troppa burocrazia. Casavo, infatti, è capace di offrire ai propri clienti un’alternativa valida e sempre più apprezzata al tradizionale processo di compravendita di immobili, grazie all’utilizzo della tecnologia e all’enorme valore rappresentato dalla riduzione dei tempi, così importante per gli utenti.

Dove comprare casa a Bologna

Sono diversi i quartieri da valutare quando si vuole comprare casa a Bologna dove operano gli esperti di Casavo. Un esempio? Porto-Saragozza. Si tratta di un quartiere piuttosto giovane nato nel 2016 dalla fusione delle due aree di Porto e Saragozza. Deve il nome all’antico Porto Navile e alla storica via, sede del Collegio di Spagna.  L’area include la metà occidentale del centro storico di Bologna e l’immediata periferia sud-occidentale della città, compresa un’ampia porzione di colli.

Chi ha a che fare con il mondo universitario può optare per San Donato – San Vitale. La zona – vicina a diverse facoltà universitarie e infrastrutture ospedaliere, alla sede della Regione e alla Fiera – è molto attiva da un punto di vista commerciale e garantisce buoni servizi. 

Bolognina invece è il quartiere cosmopolita della città. Nonostante la forte identità storica e politica, questa zona non è più solo la zona operaia della città, anzi. Oggi si è aperta al futuro ed è diventata il nuovo volto cosmopolita del capoluogo emiliano. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano