9.2 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Città Metropolitana, Lo Russo: “Maggioranza assoluta al centrosinistra”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Il sindaco della Città Metropolitana Stefano Lo Russo è soddisfatto dei risultati delle elezioni per il rinnovo del Consiglio Metropolitano con 11 consiglieri del Centro sinistra, 6 del centrodestra e uno per la lista legata al Movimento 5 Stelle.  
“L’esito elettorale consegna una maggioranza assoluta alla lista Città di città nel Consiglio metropolitano, una maggioranza abbondante, questo da esponente del centrosinistra non può che farmi piacere”, commenta Lo Russo, che però precisa: “Ma dal mio punto di vista questo è un ente che si governa meglio se c’è un rapporto molto positivo tra le diverse sensibilità: qua si mischiano sensibilità politiche ma anche rappresentanze di territorio. Quindi è chiaro che l’approccio classico che si segue nell’individuazione delle relazioni politiche in qualunque comune o regione qui ha qualche sfumatura diversa: i rappresentanti non lo sono solo di una lista politica ma di un territorio, ed è dunque giusto che il sindaco tenga conto anche di questi elementi”.

Ma per Lo Russo non basta un’elezione fatta tra “addetti ai lavori”. Bisogna aprire ai cittadini: “C’è questa recentissima sentenza della Corte costituzionale che pone un problema al legislatore: rendere possibile ai cittadini designare il sindaco della Città metropolitana. Mi sembra un problema concreto. La consulta rimanda al Parlamento la modalità di azione sull’attuale legge che governa l’elezione del consiglio metropolitano. Ovviamente sarà poi il Parlamento che deciderà come e se, in che tempi e in che forme ascoltare la sentenza della Corte costituzionale. Per quanto ci riguarda governeremo a legislazione vigente con questo consiglio eletto con l’attuale normativa”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano