11.5 C
Torino
mercoledì, 21 Ottobre 2020

Caso Ream, Versaci: “Non è sentenza politica”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Una sentenza da rispettare ma che non è da leggere come un giudizio politico sull’operato della giunta Appendino. Così Fabio Versaci commenta la condanna della sindaca e dell’assessore al Bilancio Sergio Rolando per il caso Ream per falso in atto pubblico. 

Le sentenze si rispettano sempre, – scrive – quindi non penso assolutamente che sia una sentenza politica e si sbaglia anche solo a insinuarlo. Infatti non giudicherò la condanna che hanno preso la Sindaca e l’assessore al Bilancio. Dico solo che mi dispiace molto perchè so quanto hanno lavorato duro per questa città in questi 4 anni, so le difficoltà che abbiamo dovuto affrontare per non mandare in dissesto questa città anche se spesso non è stato capito”. 

- Advertisement -

“Non ho mai messo in dubbio la loro buona fede e mai lo farò. Per questo avranno sempre il mio sostegno.

- Advertisement -

Ormai fare il Sindaco è diventato davvero difficile, tra situazioni economiche disastrose e responsabilità enormi che devi affrontare tutti i giorni. Spero che in appello potranno dimostrare la loro innocenza perchè una condanna non è mai bella” conclude Versaci.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Palestre e sport dilettantistico contro nuove chiusure: “Categoria soffre crisi invisibile”

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha dato una settimana di tempo alle palestre per “mettersi in regola”, pena la chiusura del...

Covid, stop a movida a Torino dalle 21

Sarà firmata domani dopo un’incontro con le associazioni di categoria l’ordinanza del Comune che ferma la livida nei luoghi di maggior frequentazione....

Didattica a distanza e centri commerciali chiusi nei weekend: Cirio firma nuova ordinanza

Conferma le indiscrezioni della vigilia Alberto Cirio con la nuova ordinanza firmata per evitare il diffondersi del Covid.  Didattica...

Covid in Piemonte sei decessi, oltre mille i contagi da ieri

I casi di persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte sono 46.319 (+ 1396 rispetto a ieri), di cui 786 (56%) sono asintomatici. 

Covid torna la didattica a distanza. Grimaldi: “La sanità piemontese non ha retto l’urto”

“Più trasporti? Più vigilanza attiva? Tamponi più rapidi? Macché. L'unica soluzione della Giunta per ridurre i contagi è tornare alla didattica a...