21.9 C
Torino
venerdì, 19 Luglio 2024

Bilancio Consolidato 2016: un altro parere non favorevole dai Revisori

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Arriva il parere negativo dei Revisiori dei Conti al Bilancio Consolidato 2016. Manca Gtt e quindi il giudizio non può essere favorevole.
Scrivono i Revisori nel documento che pubblichiamo integralmente:
“Costatatato che la società GTT Spa, indirettamente controllata al 100% dalla Città di Torino attraverso la F.C.T Holding Dpa, anche se compresa nell’Area di consolidamento, non ha approvato il Bilancio relativo all’esercizio 2016, né ha adottato alcun preconsuntivo o altro documento idoneo, utilizzabile ai fini del consolidamento”.
“Preso atto che il mancato inserimento dei dati realtivi al Bilancio della Società GTT Spa nel Bilancio Consolidato del Gruppo Comune di Torino è conseguente sia ad un mancato ingiustificato riscontro alla richiesta della Società Controllante, che ad una situazione di difficoltà economica finanziaria tutt’ora in corso che richiederà interventi straordinari;
i dati reperiti per la GTT Spa e riportati nella Relazione al Consolidato della Città rilevano per l’anno 2016 un forte indebitamento della Società e un’ingente perdita di esercizio, tutti elementi che avrebbero un’influenza decisamente negativa sui risultati dell’attuale Consultivo, pertanto carente del Bilancio d’esercizio più problematico di tutte le Partecipate.
Dato atto che la normativa, art.28 comma 2 lett. C del D.Lgs: n.127/1991, che legittima l’esclusione dal consolidamento delle imprese controllate, quando non sia possibile ottenere tempestivamente le necessarie informazioni, ha permesso alla F.C.T. Holding Spa di escludere la GTT Spa dal proprio Bilancio Consolidato e quindi, essendo GTT Spa l’unica controllata (art.2359 c.c.), la Holding risulta esonerata dalla redazione del proprio Bilancio Consolidato.
Per il Bilancio Consolidato del Gruppo Città di Torino non si rinviene, invece analoga norma di esclusione. Infatti dal Principio Contabile n.4/4 in allegato al D.Lgs. 118-2011 si evince invece che i casi di esclusione di Società dal Consolidato sono estremamente limitati e riguardano eventi di natura straordinaria quali terremoti, alluvioni e altre calamità naturali oltre all’assoggettamento delle Partecipate a Procedure Concorsuali, quali ad esempio il Concordato Preventivo.
Per quanto esposto ed illustrato nella presente Relazione, ai sensi dell’articolo 239, comma 1 lett. d-bis) del D.Lgsn.267/2000 sulla base dei rilievi evidenziati esprime PARERE NON FAVOREVOLE per l’approvazione del Bilancio Consolidato dell’esercizio 2016 del Gruppo Amministrazione Pubblica del Comune di Torino, nelle risultanze evidenziate, sottolineando che le stesse sono carenti ed incomplete e si invita l’Organo Consiliare ad adottare i provvedimento di competenza, potenziando i mezzi e le strutture preposte al controllo, alla verifica e al riscontro dei rapporti con le Società Partecipate, ed in particolare si invita l’Ente a porre in essere tutti gli adempimenti necessari al reperimento dei dati necessari per la corretta stesura del Bilancio Consolidato.”

 

SCARICA E LEGGI IL DOCUMENTO

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano