18.2 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Aveva perso la testa, ma l'uomo con la bombetta dei giardini Lamarmora è tornato

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Aveva “perso la testa”, ma ora è tornato come prima. Parliamo dell’uomo in bianco dei giardini Lamarmora in via Cernaia, meglio conosciuto come uomo con la bombetta.
La statua dell’elegante signore, seduto sulla sua panchina dal giugno 2013, era stata vittima di un terribile atto di vandalismo che gli aveva portato via la testa!  Oggi però, tutti i suoi ammiratori possono tirare un sospiro di sollievo e tornare ad ammirare i suoi silenzi. Tutto sembra essere tornato alla normalità.
Il distinto gentiluomo infatti, anche se circondato dal nastro bianco e rossi, dopo la decapitazione è tornato a rivolgere il suo sgardo sulla storica area verde, progettata nel 1863 e rimessa a nuovo meno di un anno fa per mano dei giardinieri città di Torino, con ornamenti floreali ed elementi d’arredo che rendono unico il tranquillo parco del centro.
 
 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano