20.4 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Asti vuole salire sul palco: un progetto per incentivare il commercio

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Silvia Musso
È stato presentato nei giorni scorsi in Municipio il progetto “Asti città sul palco”, un progetto ideato dall’Associazione Insieme per incentivare il piccolo e medio commercio sul territorio cittadino.
Alla presentazione erano presenti il sindaco Fabrizio Brignolo, gli assessori Massimo Cotto (Cultura e Manifestazioni), Alberto Pasta (Palio) e Andrea Cerrato (Turismo), oltre ai consiglieri comunali Giuseppe Scrima e Riccardo Fassone.
A proporre l’iniziativa, il presidente della Commissione Consiliare Commercio Raffaele Giugliano e Mauro Vaccaneo, dell’Associazione Insieme.
Questo l’obiettivo del progetto: creare un calendario di eventi e manifestazioni in orario pomeridiano e serale, per creare dei poli di attrazione in grado di catturare il pubblico e dirottarlo anche in zone meno frequentate dai tradizionali percorsi commerciali.
Per metterlo in atto, l’Associazione Insieme, presieduta da Fabio Montalcini, si avvale di una commissione artistica, coordinata da Mario Nosengo, già direttore artistico del Teatro Alfieri di Asti e organizzatore di eventi teatrali, formata da esperti di ogni settore e disciplina coinvolta (teatro, musica, danza, spettacolo di vario genere). Compito dell’associazione sarà prima di tutto creare un catalogo di eventi disponibili nelle vie, mappando la disponibilità delle realtà associative già attive sul territorio. La palla passerà poi alle associazioni di quartiere e ai referenti dei commercianti della zona che potranno contattare il referente unico della commissione artistica e concordare con lui lo spettacolo.
Nello specifico, si partirebbe dalle realtà già attive sul territorio, associazioni, comitati palio, gruppi teatrali, musicali, per allestire “Palchi Sperimentali” nei principali spazi pubblici della città, come piazza Roma, piazza Statuto, piazzetta Italia, viale della Vittoria, con l’obiettivo di coinvolgere gradualmente anche le aree periferiche.
«Questa iniziativa va ad integrarsi nel calendario già stabilito dagli assessorati competenti e dalle associazioni di categoria – afferma Raffaele Giugliano, presidente della commissione consiliare commercio del Comune di Asti e tra i promotori del progetto – Ma la nostra ambizione è quella di creare uno sbocco occupazionale con un meccanismo che sarà in grado, a pieno regime, di portare occupazione e sviluppo al territorio».
Gli assessori presenti alla conferenza stampa hanno mostrato apprezzamento per il progetto e garantito la loro collaborazione.
«È un fatto straordinario che esista una mobilitazione e un coordinamento così importante in grado di aiutare il commercio cittadino – ha commentato il sindaco Brignolo – la nostra città è davvero piena di iniziative in ogni fine settimana: ora il lavoro fondamentale da fare è intercettare questo importante flusso di persone che costantemente entrano in contatto con le manifestazioni astigiane e portarle gradualmente a scoprire l’offerta commerciale della nostra città».
Le associazioni o commercianti interessati al progetto possono mandare le loro proposte o richieste di informazioni all’indirizzo e-mail: associazioneinsiemeasti@gmail.com.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano