17 C
Torino
giovedì, 30 Maggio 2024

Asili a tariffe orarie: paghi meno se il bimbo esce alle 14

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Cambiano i tempi e anche gli asili nidi e le scuole materne tentano di adattarsi. Così, partirà da gennaio la nuova sperimentazione del comune di Torino che offrirà ai genitori la possibilità di iscrivere i propri figli solo fino alle ore 14.
Una via di mezzo, cioè, tra il tempo lungo che prevede l’ingresso alle 8.30 e l’uscita alle 17.30, e il tempo breve dove i piccoli tornano a casa dopo pranzo, cioè alle 13.30.
La nuova formula prevede invece che i bimbi trascorrano sei ore all’asilo, ma uscendo un po’ più tardi di chi fa il tempo breve: tra le 14 e le 14.30.
Una soluzione, come detto, fatta per venire in contro al cambiamento dei tempi visto che l’aumento di lavoratori part-time e a tempo determinato ha fatto sì che sempre più genitori possano trascorrere mezza giornata con i loro bimbi. Ma anche legata alla crisi economica che spinge le famiglie a cercare soluzioni a costo zero come affidare i figli alle cure dei nonni. Basti pensare che clamorosamente per l’anno 2014/2015 le graduatorie dei nidi sono state completate lasciando anche posti vuoti in alcune strutture.
Inoltre, «a chi farà scelta dell’uscita alle 14 – spiega l’assessore alle Politiche educative Maria Grazia Pellerino – verranno applicati sconti sulle tariffe». Ribassi intorno al 20 per cento che significano per le fasce più basse un risparmio di circa 10 euro al mese e quasi 100 per quelle più alte.
Soluzione che però desta qualche perplessità da parte degli educatori sia perché l’orario scelto cade in mezzo al riposino pomeridiano sia perché causerebbe un eccessivo scaglionamento nelle sezioni

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano