27.7 C
Torino
mercoledì, 17 Luglio 2024

Appendino e Sala: “Tra Milano e Torino il sodalizio si rafforzerà”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di B.B.M.

Nessuna competizione tra le due città. Chiara Appendino e Giuseppe Sala, primo cittadino di Milano, intervengono dal World Travel Market di Londra sul tema dei rapporti tra le due città, dopo i fatti dei mesi scorsi, quando il capoluogo meneghino si era aggiudicato il Salone del Libro e la mostra di Manet “strappandoli” alla capitale sabauda. Si era parlato di una gara, quella per il primato nell’offerta culturale, che vedeva le due avversarie correre per organizzare i migliori eventi, con un sorpasso di Milano, che aggiudicandosi Salone e Manet dava una spallata a Torino.

Appendino e Sala rilanciano invece l’idea dell’asse strategico tra le metropoli, parlando di «un sodalizio destinato a durare nel tempo e a rafforzarsi». Secondo i due sindaci «la vicinanza geografica e culturale delle città non può che produrre effetti positivi per entrambe oltre che per tutto il Paese». Un clima di collaborazione, quindi, che non sarebbe stato intaccato dagli avvenimenti dei mesi scorsi.

Appendino ha poi presentato l’offerta culturale del capoluogo piemontese, soffermandosi su MiTo Settembre Musica e gli eventi previsti per il 500esimo anno dalla morte di Leonardo Da Vinci, in programma per il prossimo 2019. All’inaugurazione dello stand italiano hanno partecipato anche Evelina Christillin, presidente Enit, e Pasquale Terracciano, l’ambasciatore italiano nel Regno Unito.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano