14.7 C
Torino
martedì, 2 Marzo 2021

Antisemitismo, il consiglio comunale prende le distanze dal gesto di Monica Amore

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

L’intero Consiglio Comunale di Torino ha voluto prendere le distanze dal post antisemita che nelle scorse settimane era comparso sul profilo social della pentastellata Monica Amore. Dopo le prese di posizioni contro il gesto da parte di singoli consiglieri la seduta della Sala Rossa si è aperta con la lettura di un messaggio, da parte del presidente, Francesco Sicari, sulla vicenda:

“Giorni fa, la consigliera Amore si è resa protagonista di un gesto grave, condividendo con una vignetta, tramite i propri canali social, il contenuto discriminatorio e offensivo che quell’immagine assumeva nei confronti della comunità ebraica, e di una comunità tutta, quella dei cittadini e delle cittadine di Torino, che con orgoglio vivono in una città alla quale è stata conferita il 29 maggio del 1959 la medaglia d’oro al valor militare come riconoscimento per l’alto sacrificio nella Resistenza e nella lotta di Liberazione dal nazifascismo.

Proprio per quanto sopra esposto, a nome di questo Consiglio Comunale esprimiamo una formale condanna ad ogni forma di antisemitismo, discriminazione e razzismo. Prendiamo le distanze da quel gesto in quanto inaccettabile ancor più perché arriva da una consigliera che nel suo ruolo rappresenta la città tutta. Esprimiamo quindi sdegno per il contenuto di quella indecente vignetta, e di qualsiasi atto discriminatorio, intimidatorio o antisemita che offende una delle anime della nostra comunità, attorno alla quale ci stringiamo con tutta la solidarietà, la stima e la vicinanza che questo consesso può esprimere”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano