23.3 C
Torino
domenica, 14 Luglio 2024

Anonymous attacca la Procura di Torino: in down il sito. “In sostegno alla lotta No Tav”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Dopo il “colpo” nei giorni scorsi al sito del sindacato di polizia Sap, per la vicenda Stefano Cucchi, Anonymous colpisce ancora. Il collettivo hacker stavolta manda in down il sito della Procura di Torino. L’annuncio arriva tramite twitter: «Anonymous sostiene la protesta No Tav, contro la repressione poliziesca: procura.torino.it Down!».
Questa la risposta dopo la richiesta dei pubblici ministeri Andrea Padalino e Antonio Rinaudo, che hanno chiesto per i quattro attivisti No Tav accusati di aver attaccato il cantiere della Torino-Lione di Chiomonte lo scorso anno, il 14 maggio 2013, e ancora detenuti, una condanna complessiva di circa 40 anni.
Il sito della Procura dunque è ora oscurato e quindi non raggiungibile.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano