11.4 C
Torino
giovedì, 13 Giugno 2024

Andrés Orozco-Estrada nuovo direttore dell’Orchestra Rai

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Questa mattina, all’Auditorium Rai di Torino, è stata presentata la nuova stagione dell’Orchestra sinfonica nazionale della Rai e il nuovo direttore principale.
Si tratta di Andrés Orozco-Estrada, 45 anni, nato a Medellin in Colombia. Ha già diretto prestigiose orchestre come i Wiener Philharmoniker e i Berliner Philharmoniker e il suo contratto partirà da ottobre, ma già venerdì dirigerà l’Osn nel concerto per la Festa della Repubblica, con brani di Mendelssohn, Rossini, Puccini e Verdi.
“Andrés Orozco-Estrada ha debuttato sul podio della nostra orchestra esattamente un anno fa – ha spiegato il direttore artistico Ernesto Schiavi – con una memorabile interpretazione di pagine sinfoniche straussiane, e subito è nato reciprocamente il desiderio di una collaborazione più stabile”.
Nel corso della prossima stazione il nuovo direttore salirà sul podio cinque volte e il suo rapporto con l’Orchestra Rai sarà di tre anni e prevederà una più assidua presenza in stagione e in tournée. “Ricordo il concerto di anno fa, la prima volta con l’orchestra – raccontato Andrés Orozco-Estrada – Dopo la pandemia è stata un’occasione felice, abbiamo fatto musica insieme con energia e precisione. È un’orchestra aperta e piena di musicalità”. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano