20.5 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Alitalia: dal Comune nuove strategie per Caselle con Sagat per espansione dei collegamenti nazionale e internazionali

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

La situazione dei collegamenti aerei di Caselle, dopo la decisione di Alitalia di sopprimere molte linee verso il sud della penisola, è stata illustrata da Piero Fassino ieri sera durante un incontro in Comune.
Nuove strategie da cercare insieme alla Regione, Unione Industriale, Camera di Commercio, la Sagat, che gestisce l’aeroporto “Sandro Pertini”, la F21 e Tecnoconsult. L’amministratore delegato della Sagat Roberto barbieri, ha fatto il punto parlando di garanzie per il collegamento con Napoli che ormai sarebbe certo di aver aperto con Alitalia un confronto per i collegamenti con la Calabria. Inoltre sono già state sentite altre compagnie per i voli verso Catania, Palermo e Bari. Vista la crescita di passeggeri nello scalo torinese nel 2014, il migliore trend «tra gli scali italiani», l’amministratore delegato di Sagat ha confermato che si lavorerà per una maggior espansione dei collegamenti nazionali e internazionali.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano