17.3 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Alenia Aermacchi in sciopero, aderiscono anche Cisl e Uil

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Trecento lavoratori dell‘Alenia Aermacchi sono scesi in piazza per protestare questa mattina a Torino. Un corteo, partito nei pressi di corso Marche, per un’ora di sciopero indetto dai sindacati Fim-Cisl, Uilm-Uil e Fiom-Cgil, che sabato scenderà in piazza anche nella capitale per manifestare contro la riforma del lavoro.
Motivo della protesta torinese di oggi, il Jobs Act, provato alcuni giorni fa dal Senato ma soprattutto la mancanza di certezze lavorative che riguardano il polo aeronautico industriale torinese, data dalla mancanza di visibilità sui programmi produttivi oltre il 2015.
Inutile l’incontro formale avvenuto a fine settembre tra i vertici Finmeccanica e le segreterie dei sindacati nazionali.
Il gruppo dirigente, secondo quanto spiegano i manifestanti, continua a tacere sulle prospettive industriali in generale e sui siti torinesi in particolare, lasciando i lavoratori nell’insicurezza e davanti ad un futuro incerto.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano