20.5 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Al via la quinta edizione della Settimana Internazionale del Pannolino Lavabile

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Silvia Musso
Una tonnellata di rifiuti difficili da trattare; tempo di decomposizione varia da 200 a 500 anni; 10 grandi alberi abbattuti; 20% dei rifiuti nelle discariche: questi i numeri dei pannolini usa e getta per un solo bambino. Ma esiste un’alternativa per abbassare l’impronta ecologica di neonati e famiglie: il pannolino lavabile, protagonista in questi giorni di eventi e manifestazioni in tutta Italia e nel mondo.
Inizia, infatti, oggi, 28 aprile, la Settimana Internazionale del Pannolino Lavabile (SIPL) 2014 (titolo orginale “Real Nappy Week”), campagna di sensibilizzazione che si svolge fino al 4 maggio e che in Italia è arrivata alla sua quinta edizione grazie all’Associazione NonSoloCiripà – genitori che usano i pannolini lavabili.
Per un’intera settimana eventi informativi, manifestazioni e incontri pubblici avranno lo scopo di promuovere l’uso del pannolino lavabile come scelta non solo igienica e salutare (se utilizzati correttamente proteggono da alcuni tipi di dermatite), ma anche e soprattutto vantaggiosa dal punto di vista sia ecologico che economico.
E proprio il risparmio è al centro dell’attenzione dell’edizione 2014. Il motto è infatti “Pannolini lavabili: tutto guadagno!”
Un guadagno a tutto tondo per i sostenitori della campagna: economico perché usando pannolini lavabili si risparmia qualche centinaia di euro; ecologico perché, valutando l’intero ciclo di vita del prodotto e tenendo in considerazione l’uso di acqua, energia e detersivo, i pannolini lavabili sono al momento la scelta meno impattante per l’ambiente.
L’unica nota dolente può essere il dispendio di tempo necessario per i lavaggi.
«Il tempo richiesto per una gestione integrale di pannolini lavabili è pari a 1-3 lavatrici supplementari a settimana. Ci sono parecchi genitori superimpegnati che riescono tranquillamente a gestire il lavaggio dei pannolini – fanno sapere gli organizzatori – Spendiamo bene il nostro tempo, e utilizziamolo per dare valore alle cose, utilizzandole e riutilizzandole più volte, anziché sprecarlo nella spirale di acquista-getta, acquista-getta, acquista-getta».
La SIPL è ricca di appuntamenti in tutta Italia.
Un primo assaggio di cosa sarà la SIPL è stato proposto sabato scorso, 26 aprile alle 11 in contemporanea ad Avigliana, in provincia di Torino, e a Novara, ma anche in molte altre parti del mondo, con il “Grande cambio” (The great cloth diaper change), il Guinness dei primati dei pannolini lavabili, che ha coinvolto migliaia di genitori alle prese con il cambio del pannolino, lavabile ovviamente!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano