10.8 C
Torino
sabato, 24 Ottobre 2020

Al Teatro Marchesa presentata la trilogia “Stare nel tempo” in coproduzione con il Theatre Du Soliel di Parigi

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Al Teatro Marchesa, in corso Vercelli 141, è stata presentata la serata conclusiva della prima della stagione teatrale, di sabato 13 Aprile.

La serata teatrale si svolgerà in due atti: il primo atto alle 20.45 con “I nostri giorni felici”e il secondo atto alle 21.30 con la rappresentazione de “Il nostro posto”.

La rassegna nasce dallo studio di ricerca che caratterizza l’associazione Choros: usando il teatro come strumento di coesione sociale e di integrazione territoriale.

- Advertisement -

Attualmente l’associazione collabora con il Theatre du Soleil oltre ad essere questo un partner per la promozione e la diffusione degli spettacoli, tanto che la rassegna stare nel tempo è in coproduzione col teatro parigino.

Infatti, non per ultimo “Il tempio delle nostre fragilità” (andato in scena al Teatro Astra il 10 gennaio) ha calcato il teatro parigino oltre a essere come esempio di studio all’interno dei laboratori teatrali, questo grazie all’incontro, avvenuto nel 2006, con l’attore Duccio Bellugi Vannuccini. Figura che ancora oggi spinge l’attività di Choros insieme al direttore artistico Maria Grazia Agricola.

I tre spettacoli che compongono la raccolta “Stare nel tempo” sono uniti da un filo rosso: il teatro comunità.

– “Il tempio delle nostre fragilità”: nato nel 2015 che lavora sul bagaglio narrativo familiare di ciascuno: la relazione coi propri genitori è fulcro centrale dello sviluppo della drammaturgia e fa convivere in scena cinque personaggi che vanno dai 40 ai 70 anni.

– “I nostri giorni felici”: adattamento di comunità del testo di Samuel Beckett. Il gruppo di attori debutta nel 2018 al Teatro Marchesa. In scena dieci persone recitano dalle proprie tane, luoghi sicuri da cui non escono se non in poche e brevi occasioni. Sono i due giovani ragazzi stranieri che, spinti dai versi dell’amore di Shakespeare, aiutano le passate generazioni a uscire qualvolta, con la testa incuriosita, dal proprio nascondiglio personale. Ecco così un altro progetto che veicola il tema delle relazioni intergenerazionali.

– “Il nostro posto”: I quattro personaggi cercano di comprendere le radici della propria esistenza e i suoi possibili sviluppi attraverso i sogni e i desideri cresciuti con loro. Attraverso il racconto, il gioco e il contatto cercano un conforto reciproco, ma emergono la malinconia di una spensieratezza difficile da ritrovare e il dolore di infanzie complicate da genitori inconsapevoli.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Covid, coprifuoco in Piemonte: ecco il modulo per gli spostamenti

Con l'ordinanza che introduce il coprifuoco dalle 23 alle 5 del mattino anche il Piemonte torna l'obbligo di autocertificazione per gli spostamenti...

Coronavirus, ora ufficiale: coprifuoco anche in Piemonte

Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi della pandemia, su tutto il territorio della Regione Piemonte a partire da lunedì 26...

Coronavirus, Piemonte oltre 2000 i contagiati, 9 decessi

Nove decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 1 verificatosi oggi. Il...

Covid, coprifuoco in Piemonte dalle 23 alle 5

Anche il Piemonte, dopo altre regioni italiane, si prepara al coprifuoco. Da lunedì prossimo, dalle 23 alle 5 del mattino saranno vietati...

Lutto nella politica torinese: è scomparso Giusi La Ganga

E' morto questa mattina a 72 anni Giusi La Ganga, personaggio di spicco della politica torinese. Lo annuncia il Partito Democratico con...