28.2 C
Torino
mercoledì, 24 Luglio 2024

Ajani mon amour: il Magnifico espone la bandiera della Francia in rettorato

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Ah Torino, la piccola Parigi! Avrà pensato questo il Magnifico Rettore dell’Università di Torino che ha deciso di far sventolare la bandiera francese fuori dalla finestra del rettorato. Un gesto che a parti inverse i francesi non avrebbero fatto nemmeno sotto tortura, visto il loro nazionalismo e l’antipatia che hanno spesso esternato nei confronti degli italiani.

Gianmaria Ajani rivendica l’azione (copiata dal sindaco di Cuneo, Federico Borgna) : «Vorrei vederne mille alle finestre. La collaborazione dell’ateneo con le università transalpine è da tempo consolidata – aggiunge – inoltre il capoluogo piemontese è storicamente francofilo. Torino ha bisogno di una connessione con la Francia sia culturale sia logistica». 

Dunque il rettore praticamente si schiera non solo a favore della Torino-Lione, la linea ferroviaria Tav, ma prende posizione sul caso diplomatico scoppiato in questi giorni tra il governo di Macron e quello italiano targato Cinque Stelle-Lega.

E poi non è un mistero che Ajani ami la Francia: spesso e volentieri proprio in Provenza passa le sue vacanze a coltivar orti.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano