18.6 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

A Torino certificati dell’anagrafe ora in edicola

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Niente più coda nelle anagrafi torinesi per il rilascio di certificati anagrafici. Infatti da oggi per richiedere lo stato di famiglia, il certificato di nascita, quello di residenza e altri documenti emessi dagli uffici di anagrafe e stato civile, a partire dalle prossime settimane, si potrà andare anche in edicola.

A deciderlo la giunta comunale che ha approvato una delibera proposta dagli assessori Paola Pisano e Alberto Sacco che, in base a una convenzione da sottoscrivere con la Città, autorizza gli edicolanti a stampare certificati per i propri clienti.

Dunque basterà andare nelle rivendite dei giornali e utilizzando il portale TorinoFacile.it e attraverso il riconoscimento del cittadino con le credenziali TorinoFacile, oppure quelle di SPID, Carta di Identità elettronica, Tessera Sanitaria, o di altro strumento con certificato digitale accedere ad una serie di servizi della pubblica amministrazione, tra i quali l’emissione e la stampa di certificati di anagrafe e stato civile, specificandone l’uso, come richiesto dalle norme di legge in materia.

Il costo del servizio è di 2,50 euro per ogni documento, a cui eventualmente si aggiungerà il costo della marca da 16 euro per i documenti richiesti in carta bollata.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano