27.8 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

6 escursioni sulla neve da fare vicino a Torino

Più letti

Nuova Società - sponsor

Esplorare i dintorni di Torino in inverno è un’esperienza senza pari, soprattutto per coloro che amano camminare lentamente sulla neve e godersi il paesaggio mozzafiato. Con i numerosi percorsi adatti ai camminatori novizi, il Piemonte è il destino ideale per una passeggiata invernale rilassante.

Camminare all’aria aperta con il freddo dell’inverno contribuisce a rendere l’esperienza ancora più piacevole, grazie alla possibilità di ristorarsi in rifugi caratteristici e assaporare i prelibati piatti tipici della montagna. 

Le Alpi, meravigliose e maestose, circondano la città di Torino e offrono una moltitudine di percorsi ideali per il trekking in qualsiasi stagione, ma in inverno il panorama si trasforma in uno spettacolo unico, magico e incredibilmente suggestivo.

Sfuggite al caos cittadino e godete della pace della natura, concedendovi una fantastica giornata sulla neve. Troverete la serenità e il contatto con la natura che avete sempre cercato. In ogni caso, non dimenticate l’abbigliamento adatto e le ciaspole, per camminare senza problemi sulla neve immacolata!

Escursioni sulla neve vicino a Torino: ecco le più belle

Il Piemonte rappresenta una destinazione perfetta per le attività all’aperto durante l’inverno, grazie anche al comprensorio Vialattea. E oltre ad ospitare bellissime escursioni nella neve nei pressi di Torino, Vialattea è ideale anche per sciare in Piemonte. I costi dello skipass sono modulati su diverse formule e qui c’è davvero tanto da fare: dalla pratica dello sci allo snowboard, dallo slittino alle ciaspolate e persino semplici passeggiate, gli escursionisti hanno molte opzioni per trascorrere una giornata in montagna. E di certo camminare sulla neve fresca in alta montagna, rappresenta un’esperienza che vi lascerà senza parole e che non potete proprio perdere.

Il trekking invernale offre numerose opportunità sia per i principianti che per gli esperti sulle pendici delle Alpi Graie, nella Val di Susa, sul Monte Monviso o tra le Alpi Marittime. Partendo da Torino, potrete raggiungere la maggior parte degli itinerari in sole due ore. Inoltre, se volete trascorrere un intero weekend immersi nella natura incontaminata, ci sono molti bellissimi sentieri che portano ai pittoreschi laghetti di montagna e ai rifugi alpini disseminati nei meravigliosi parchi naturali del Piemonte. Dunque vediamo insieme i 6 itinerari più belli che potete provare, anche se non siete escursionisti esperti.

  1. Pragelato e la Grande muraglia. Avete mai sentito parlare del Forte di Fenestrelle, conosciuto anche come la “Grande muraglia piemontese”? È situato nella pittoresca località di Pragelato, ed è una vera e propria perla della storia alpina, la più grande fortificazione dell’intero continente europeo. Se siete alla ricerca di un’escursione mozzafiato a stretto contatto con la natura, questo luogo è perfetto per voi. La camminata per giungere al forte permette infatti di immergersi nella valle del Chisone, laddove la storia si fonde con la bellezza naturale dei territori circostanti. Il complesso fu originariamente eretto agli inizi del ‘700 per proteggere il territorio dalle invasioni straniere, ed è un vero e proprio gioiello dell’architettura militare italiana.
  2. Valle di Viù e il sentiero delle streghe. Vi piace camminare in mezzo alla natura? A soli 80 minuti di distanza da Torino, c’è un trekking che fa per voi: la Valle di Viù. Ma se siete anche appassionati di mistero, allora dovete assolutamente esplorare il sentiero delle streghe. Si dice che queste creature mistiche, conosciute come masche, ancora vivano nei boschi da cui prende il nome il percorso. Non lontano da Usseglio, dopo aver attraversato il ponte vicino al torrente Stura, e dopo aver passato il grazioso alpeggio di Vaietto, si trova il “Piss Midaj”, la presunta dimora delle masche. Lungo il percorso, non dimenticate di fare una visita al Lago Malciaussia, uno degli specchi d’acqua più belli delle Valli di Lanzo. La sua bellezza è semplicemente mozzafiato!
  3. Val d’Ossola e il Lago delle Streghe. Il Lago delle Streghe sull’Alpe Devero, si trova nella Val d’Ossola, ai confini con la Svizzera, a sole due ore di distanza da Torino, ed è il luogo perfetto per un’escursione con le ciaspole. La leggenda narra che lo specchio d’acqua riveli la verità a chiunque lo guardi, e per questo è avvolto da un alone di mistero. Si racconta infatti che una giovane donna cercò, proprio qui, un incantesimo per conquistare il suo amato, guardando la pozza d’acqua che si trovava al posto del lago. A causa della maledizione della strega, la ragazza venne trasformata in un’essere misterioso. Ma non fatevi scoraggiare: lasciatevi affascinare dalle acque del lago e dalle bellezze che la natura circostante ha da offrirvi!
  4. Valle Orco e il Lago Pratofiorito. Il Lago Pratofiorito nella Valle Orco, ai piedi del Parco Nazionale del Gran Paradiso, è un luogo meraviglioso che si può raggiungere facilmente con una piacevole camminata con le ciaspole. Durante l’inverno, quasi interamente si trasforma in un ghiaccio scintillante. Ma ciò che lascerà un’impressione duratura è il panorama mozzafiato che si apre lungo il percorso. Non potrete fare a meno di notare l’opera bizzarra ed affascinante intitolata “il guardiano delle masche”, che incontrerete dopo aver superato la Frazione Porcili nella zona di Locana. Se avete voglia di fare una pausa, vi consigliamo poi di gustare le calde e deliziose zuppe al Rifugio Santa Pulenta, per poi proseguire la vostra avventura e raggiungere finalmente il lago. Sarà un’esperienza che vi rimarrà nel cuore!
  5. Alagna Valsesia e i villaggi dei Walser. Se siete in cerca di un’esperienza di trekking intrisa di storia, vi consigliamo di esplorare i suggestivi villaggi nella zona di Alagna Valsesia, a soli due ore e mezza di distanza da Torino. Questi villaggi vi faranno rivivere l’antico popolo che un tempo abitava queste terre: i Walser, un gruppo di persone di origine germanica che giunsero qui nel Medioevo. Attraverso gli affascinanti edifici in pietra, che potrete ammirare durante un emozionante tour con le ciaspole, potrete immergervi nella cultura che caratterizzava questi luoghi secoli fa. Non perdete l’opportunità di fare un salto nel passato e conoscere uno dei popoli più illustri delle Alpi.
  6. Valle Sacra, un giro a Pian delle Nere. Avventuratevi in una spettacolare ciaspolata nella Valle Sacra: preparate le racchette da neve e affrontate uno dei sentieri di trekking più vicini a Torino. A soli 60 minuti di distanza si trova il suggestivo Pian delle Nere. Durante la primavera, sarete incantati dai campi di narcisi in fiore, mentre in inverno il panorama si trasforma in un incantevole manto bianco, offrendo una vista mozzafiato sulla pianura Canavese e sulle maestose cime circostanti. Partendo dalla pittoresca Cappella della Visitazione, vicino a Castelnuovo Nigra, potrete facilmente raggiungere la meta seguendo il sentiero che conduce all’incantevole alpeggio di Pian delle Nere.
- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano