22.2 C
Torino
domenica, 21 Luglio 2024

Via Germagnano, Grippo e Tisi (Pd): “Utilizzata modalità sbagliata”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il Partito Democratico di Torino non condivide le modalità con cui l’amministrazione Appendino ha sgomberato il campo rom di via Germagnano. Attraverso le consigliere Maria Grazia Grippo ed Elide Tisi i Dem affermano: “Siamo concordi sulla necessità di superare i campi rom (il percorso di superamento era stato avviato con Lungo stura) ma la modalità utilizzata per via Germagnano lascia molti dubbi. Intanto occorre farlo con percorsi di inclusione che abbiano obiettivi di continuità nel tempo”.

“Non è semplice – proseguono – ma diversamente il rischio è una “polverizzazione” dei campi che anziché ridursi crescono in città. Alcune situazioni sono già state evidenziate, altre rischiamo aumentino al rientro estivo dai Paesi di origine. Inoltre quanti soldi sono stati distribuiti alle famiglie e con quali finalità? Quante persone hanno effettivamente avviato percorsi di inclusione sociale? E ancora, come sono state coinvolte le circoscrizioni e i cittadini che vivono nei quartieri più problematici? Queste sono le questioni che porremo alla amministrazione comunale e su cui attendiamo risposta”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano