20.5 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Università di Torino cerca un docente per “prostituzione”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

AAA cercasi esperto di prostituzione. Non è uno scherzo, ma il vero annuncio dell’Università degli studi di Torino, che pare proprio sia alla ricerca di un nuovo collaboratore per il Dipartimento di Economia e Statistica.
Tutti i laureati in Economia e Statistica quindi, potranno candidarsi al bando per settore “Economics of prostitution”, che oltre allo studio delle dinamiche del sesso a pagamento, si occupa anche delle politiche che contrastano il fenomeno della prostituzione.
Il candidato, al quale verrà proposto un contratto co.co.co. dovrà portare avanti un serio lavoro di indagine scientifica, con tanto di dati per confermare le ipotesi del maxisondaggio inglese secondo il quale: «La domanda di sesso a pagamento non dipenda soltanto dai fattori come il reddito del cliente, o i prezzi, ma anche da una sorta di soglia morale che occorre attraversare», spiega la coordinatrice Maria Luisa di Tommaso. «Il candidato potrà utilizzare i locali e le attrezzature messe a disposizione dalla struttura», continua la Di Tommaso, che spiega anche come questa ricerca teorica andrà poi a supporto di un lavoro realizzato dalle altre università di Siena, Napoli e Norvegia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano