20.4 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Truffe affettive online, se ne parla in Circoscrizione 6

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Domenica 24 novembre, alle 17, in occasione del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, la Circoscrizione 6 ha organizzato un incontro dedicato ai raggiri sentimentali in rete, sempre più in aumento,  dal titolo “TRUFFE AFFETTIVE ONLINE – Pensavo fosse amore e invece era un raggiro”.

L’incontro si terrà nella Sala Colonne della Cascina Marchesa, in corso Vercelli 141, a Torino.

L’argomento, di estrema attualità, prevedrà un format d’eccezione.
Margherita Costa, giornalista, intervisterà Jolanda Bonino (la prima donna che ha denunciato una truffa affettiva in Italia), in rappresentanza anche dell’associazione ACTA – Associazione Contro le Truffe Affettive.
Durante l’incontro interverranno:
– Carlotta Salerno, Presidente Circoscrizione 6
– Isabella Martelli, Coordinatrice II Commissione Cultura Circoscrizione 6
– Dott.ssa Francesca Pieia, psicoterapeuta Associazione Parole in Movimento Onlus
– Vice Questore Dott.ssa Assunta Esposito, Dirigente della Sezione Operativa del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Piemonte – Valle d’Aosta

Spiega Salerno: «Le truffe affettive online sono dei raggiri seriali che agiscono su affetti ed emozioni, utilizzati poi come strumento per estorcere denaro. I truffatori (anche chiamati Scammer) fanno leva su amore, amicizia, solidarietà e generosità. Queste truffe sentimentali e romantiche nascono sul web e generalmente mirano ad un vantaggio economico (denaro, gioielli, informazioni e regali costosi)».

«Sarà un dialogo delicato accompagnato da una riflessione sugli aspetti psicologici della vicenda e sui rischi che si corrono in rete quando entrano in gioco sentimenti e contenuti privati.
Da lì, inizieremo tutte e tutti insieme un altro percorso di lavoro concreto».

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano