20.4 C
Torino
domenica, 21 Luglio 2024

Travaglio replica a Moggi. Continua il duello fra juventini

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Non si placa il bisticcio fra Marco Travaglio, condirettore de Il Fatto Quotidiano, e Luciano Moggi, ex direttore generale della Juventus. Dopo la confessione di vergogna dello juventino Travaglio, in seguito alla polemica partita fra Juventus e Roma, Moggi ha replicato al giornalista attraverso giornali e radio: “Travaglio dice di essere juventino, in realtà è solo uno pseudo-juventino”.
Travaglio non ha fatto passare troppo tempo per rispondere alle accuse mosse da “Big Luciano”. Su Facebook il giornalista ha usato parole sprezzanti e senza troppi giri di parole: “Luciano Moggi, condannato in primo grado e in appello per associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva, praticamente l’uomo che ha mandato la Juventus in serie B e le ha fatto revocare due scudetti, mi dà dello “pseudo juventino”. Detto da lui, è un complimento: io ero juventino già quando lui lavorava da par suo per la Roma, per la Lazio, per il Napoli, e anche quando ingaggiava le mignotte per gli arbitri Uefa del Torino”.
Gli strascichi della bizzarra direzione arbitrale di Gianluca Rocchi non esitano dal concludersi. Ora è realistico aspettare la contro-risposta di Moggi, in un gioco di accuse e sfottò duro a terminare.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano