25 C
Torino
mercoledì, 24 Luglio 2024

Teatro Regio, Paolo Cascio è il nuovo segretario artistico

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Paolo Cascio è il nuovo segretario artistico del Teatro Regio di Torino. «La scelta ha convinto tutta la Commissione – ha spiegato i sovrintendente e direttore artistico Sebastian Schwarz – Tra i vari candidati abbiamo selezionato un giovane con notevole esperienza e formazione alle spalle. La nuova figura lavorerà a stretto contatto con me, con i miei collaboratori dell’Area artistica e dell’Ufficio produzione, nonché con l’Orchestra e il Coro del Teatro». 
Casio è un musicologo, nato nel 1979, si è laureato presso l’Università degli Studi di Torino, ottenendo un Master di II° livello presso l’Università del Piemonte Orientale “A. Avogadro”. Ha completato gli studi presso l’Universidad Complutense di Madrid, ove ha ottenuto il Dottorato europeo in Musicologia, ed è stato Visiting student presso la University of Chicago.

Ha approfondito gli studi di pianoforte e composizione presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino e ha scritto articoli e saggi musicologici, curando edizioni critiche di opere italiane dell’Ottocento e lavorando al fianco di direttori d’orchestra quali Riccardo Muti, Alessandro De Marchi, Riccardo Frizza. In forza al Teatro Regio dal 2013, è Dramaturg del Donizetti Opera Festival ed ha collaborato, tra le varie istituzioni, con la Royal Opera House di Muscat, l’Innsbrucker Festwochen der Alten Musik, e Sky Classica HD. Per la sua attività di ricerca e diffusione del patrimonio musicale operistico italiano è stato nominato Cavaliere della Repubblica dell’Ordine della Stella d’Italia.

«Sono onorato – ha dichiarato Paolo Cascio – di poter continuare, all’interno del Teatro nel quale sono cresciuto, il mio percorso professionale con una nuova sfida e un nuovo incarico».

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano