27.7 C
Torino
mercoledì, 17 Luglio 2024

Spese Pazze, Cota imputato con altri 23 consiglieri

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Si è riaperto oggi il processo a Roberto Cota l’ex presidente della Regione Piemonte coinvolto nello scandalo Rimborsopoli, chiamato insieme da altri 23 ex consiglieri regionali a rispondere di peculato nell’ambito dell’inchiesta sui rimborsi dei gruppi regionali.
La gran parte degli esponenti politici coinvolti proviene dal centrodestra e nella lunga lista di nomi spicca anche quello di Sara Lupi, figlia di Maurizio Lupi, ex esponente dei Verdi Verdi, gruppo di cui la donna era stata collaboratrice. La Regione Piemonte ha chiesto di costituirsi parte civile nei confronti di 11 degli imputati, che non hanno finora risarcito il danno.
Nel processo anche Codacons che aveva fatto richiesta di essere parte civile nell’udienza preliminare.
Davanti al tribunale presieduto dal giudice Silvia Bersano Begey nella maxi aula 2 sono presenti Roberto Cota, gli ex Pdl Augusta Montaruli, Massimiliano Mottaì, Angiolino Mastrullo e Andrea Stara, ex esponente della lista Insieme per Bresso.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano