2.4 C
Torino
venerdì, 22 Gennaio 2021

Smat, Standard & Poor’s migliora il rating

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Passa da BBB- a BBB con un outlook “stabile” il racing di Smat, l’utility torinese a partecipazione totalmente pubblica, che gestisce il servizio idrico integrato nella Città Metropolitana di Torino per oltre 2,2 milioni di abitanti, secondo Stan dare & Poor’s. 

Secondo l’agenzia di quotazioni finanziari l’innalzamento del rating riflette in modo chiaro la solidità della performance operativa sviluppata da Smat. Non solo.  Lo stato delle reti idriche della società pubblica torinese viene classificato ad un livello superiore rispetto a quelle di altri gestori italiani con perdite idriche inferiori a quella della media nazionale. 

“È stato riconosciuto il grande lavoro sviluppato da Smat che ha saputo resistere all’impatto della pandemia in corso, portando avanti un ambizioso piano di investimenti e finalizzando un piano industriale 4.0 con orizzonte 2024, nel quale sono contenute significative opere infrastrutturali e importanti attività di miglioramento del servizio in una logica di sostenibilità e di tutela ambientale” dicono dalla società.

Il miglioramento del rating consentirà un forte contenimento degli oneri per i finanziamenti necessari alla realizzazione degli investimenti per un importo complessivo di oltre 1.700 milioni di euro.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano