25.7 C
Torino
martedì, 16 Luglio 2024

Slow Food: Edie Mukiibi, ugandese di 28 anni, è il vice di Petrini

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

È ugandese il nuovo vicepresidente internazionale di Slow Food. Si tratta di Edie Mukiibi, agronomo di 28 anni.
A incoronarlo è stato il comitato esecutivo della catena italiana riunitosi a Bra, in provincia di Cuneo.
La nomina, come evidenzia il presidente Carlo Petrini, «esprime l’impegno dell’organizzazione in Africa. Qualche anno fa abbiamo lanciato i primi semi dell’ambizioso progetto di realizzare 1.000 orti nel continente. Un obiettivo ampiamente raggiunto oggi, grazie alla mobilitazione della rete di Slow Food che coinvolge oltre 50.000 persone, tra contadini, agronomi, studenti e insegnanti in 30 Paesi africani».
Insomma un segno dei tempi e della dedizione, secondo Petrini: «Questo scenario ci permette di rilanciare, con una nuova sfida, 10mila orti in Africa, che mira a formare una rete di giovani leader africani in grado di prendere in mano la politica agricola e di affermare la sovranità alimentare in tutto il continente».
Questa nomina è un riconoscimento per Mukiibi: il 28enne, infatti, in Uganda ha avviato 75 orti e due Presidi Slow Food; dal 2006 lavora a un progetto che aiuta i bambini di zone rurali a produrre il proprio cibo in modo sostenibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano