2.9 C
Torino
mercoledì, 25 Novembre 2020

Senza pilota

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Torino, 15 novembre studenti assediano le banche

Torino: studenti in piazza in assedio alle banche. Tensione con la polizia che accenna ad una carica. © RIPRODUZIONE RISERVATA
Drake
Drake
Sir Francis Drake nato il 13 luglio 1540. Navigatore e corsaro inglese. Collabora con Nuova Società dal 2017, con la rubrica "I corsivi del corsaro". Una leggenda narra che quando si è in pericolo basta battere sul suo tamburo per vedere le vele delle sue navi all'orizzonte e giungere in soccorso.

Nostra Signora Appendino è davvero fonte di continuo stupore per i suoi concittadini. La settimana scorsa, dopo aver provato l’ebbrezza di un test a bordo di un’auto a guida autonoma in compagnia del suo capo politico er Meio di Maio, ne è discesa con l’intima convinzione di essere sulla strada giusta anche per Torino priva, com’è visibile quotidianamente, di un’autentica guida da inizio mandato pentastellato.

A riportarla con i piedi per terra ci ha pensato ieri il parroco della Gran Madre, don Paolo Fini. Dal pulpito (come si sarebbe detto una volta) della messa domenicale, il sacerdote ha tuonato contro la prima cittadina accusata di negligenza per la mancata manutenzione dell’ascensore che soccorre quanti hanno difficoltà a salire le scale della Basilica. “È rotto da un mese”, ha denunciato don Paolo, comprensibilmente irritato per la situazione, di cui è responsabile l’amministrazione comunale, che crea soprattutto disagio a fedeli e turisti anziani, disabili.

Irritazione generale rientrata nel pomeriggio, quando la città ha tirato un sospiro di sollievo nell’apprendere la notiziona, data ad agenzie unificate, del salvataggio di Felix, il micino che non trovava una via d’uscita nei sotterranei del Moi. Un’operazione condotta da una task force di pompieri, sotto l’occhio attento e sinceramente preoccupato della sindaca, poi immortalata a fianco del felino visto e allegro per la libertà d’azione ritrovata.

A quel punto, proprio grazie a Felix, si è compreso che la ripartenza dell’ascensore sarebbe stata soltanto questione di ore. Il ritardo, apparente, è soltanto legato alla priorità degli interventi stabilita in base all’alfabeto dal computer di bordo, che dal giugno del 2016 regola in piena autonomia il lavoro dell’amministrazione cittadina. Purtroppo per don Paolo, gli essere umani, animali arriva prima di ascensore.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Cirio: “Dal 4 dicembre negozi aperti per lo shopping natalizio”

Aspetta solo il semaforo arancione per riaprire le attività commerciali Alberto Cirio che vede il suo Piemonte sempre più fuori dalla zona...

Piemonte guida la battaglia contro i colossi dell’e-commerce

Una proposta di legge per aumentare le aliquote della web tax per i colossi dell'e-commerce: 15 per cento abitualmente e fino al...

Blitz anarchico contro le sedi di Stampa e Repubblica

Petardi, fumogeni e lanci di uova contro la palazzina di via Lugaro che ospita le redazioni di La Stampa e quella torinese...

Puntare al cuore. La Circoscrizione 1, Centro-Crocetta

La Circoscrizione 1 Centro Crocetta è conosciuta come quella più elegante e più ricca: ma se si toglie la carta velina della...

Ztl, sospensione prorogata fino al 5 dicembre a Torino

Nuova proroga per il provvedimento di sospensione della ZTL Centrale fino a sabato 5 dicembre 2020 (compreso).La decisione segue l'adozione da parte della...