19.1 C
Torino
martedì, 16 Luglio 2024

Scuola, sciopero venerdì 20 maggio

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

I lavoratori della scuola venerdì 20 maggio saranno in piazza. Lo sciopero è stato indetto a livello nazionale da Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Confsal. In Piemonte la manifestazione regionale sarà a Torino, dalle 10 alle 13, in piazza Bodoni. Qui parleranno, oltre ad alcuni lavoratori, i segretari regionali Rodolfo Aschiero (Flc Cgil), Maria Grazia Penna (Cisl Scuola), Diego Meli (Uil Scuola) e Franco Coviello (Snals Confsal).
In regione le scuole di ogni ordine e grado sono poco meno di 600 con 540 mila alunni. I docenti, compresi i supplenti, sono circa 53 mila di cui 8 mila di sostegno. Il personale Ata (Ausiliario tecnico e amministrativo) è composto di 15 mila unità, i dirigenti scolastici sono circa 450 per un totale di circa 68 mila addetti. Tra i motivi della protesta il rinnovo del contratto, scaduto da sette anni, i tagli agli organici, il blocco del turn-over e la mancanza di nuove assunzioni per il personale Ata

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano