26.9 C
Torino
venerdì, 19 Luglio 2024

Sciopero a Torino, è vietato riprendere gli scontri, il video-denuncia

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Sono molti i filmati che in queste ore incominciano a rimbalzare in rete e sui social network dopo gli scontri di corso Regina Margherita tra studenti e forze dell’ordine davanti all’assessorato regionale alla Sanità che ha portato al ferimento di due agenti dei reparti mobili e al fermo di nove persone. Come avevamo anticipato in un altro articolo, tra questi video con cui gli studenti intendono denunciare le cariche definite ingiustificate, c’è anche quello in cui, secondo i manifestanti, un agente in borghese tenterebbe di strappare un telefono cellulare con cui un giornalista freelance e attivista sta cercando di filmare. Addirittura, da quanto si comprende dalle riprese, l’intenzione è proprio quella di fermare e portar via colui che riprende.
Inoltre, in una foto, tratta da uno dei tanti video, si vede chiaramente un agente colpire con un pugno uno studente.
Pugno in faccia ad uno studente
pugnoinvolto
 
Ecco il primo video-denuncia

Secondo video-denuncia

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano