24.9 C
Torino
sabato, 13 Luglio 2024

Scassinavano auto tra corso Monte Cucco e piazza Bengasi: arrestati

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Sono stati colti con le mani nel sacco i due 32enni che nella notte di mercoledì, muniti di martelli e grimaldelli, hanno scassinato e derubato diverse auto a Torino.
Alcuni residenti allarmati, hanno segnalato alla polizia un uomo in piazza Bengasi che infrangeva i vetri delle auto parcheggiate per poi svuotarle di tutto quello che trovava. Gli agenti, giunti sul posto, hanno trovato l’uomo, con la refurtiva e gli “attrezzi del mestiere” ancora in mano.
Hantouf Hicham, marocchino, è stato così arrestato per furto aggravato continuato, e denunciato per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.
Quasi stesso schema per Kelmil Salah, anche lui marocchino di 32 anni che dopo una segnalazione alla polizia è stato colto in flagrante mentre scassinava un’auto in corso Monte Cucco. L’uomo, dopo aver maldestramente cercato di nascondersi nell’auto, sdraiandosi sul sedile posteriore è stato preso e perquisito dai militari. Durante il controllo, oltre ad un cavo caricabatterie usb per cellulare, un auricolare e un collarino porta-tessera, tutti di proprietà dell’intestatario dell’auto, è stato trovato in possesso di altro materiale, probabilmente rubato, e di 13 grammi di hashish.
L’uomo, sul quale pendeva un rintraccio per cattura a seguito di provvedimento del Tribunale di Bologna è stato denunciato per possesso di sostanza stupefacente e arrestato.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano