23.2 C
Torino
sabato, 15 Agosto 2020

Salone del Libro, più di 10mila persone per il Consiglio regionale

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Andrea Araldi
Andrea Araldi
Già consigliere comunale di Torino. Direttore editoriale del mensile Starthub Torino. Tra i suoi interessi la politica, il mondo dell'innovazione e informazione.

Oltre dieci mila persone hanno partecipato alle iniziative organizzate dal Consiglio regionale del Piemonte al Salone del Libro.
Un successo che ha registrato 3500 presenze ai 15 eventi, di cui 750 studenti, circa 1000 persone che hanno visitato Palazzo Lascaris durante la notte bianca della fotografia, sei mila passaggi allo stand, che hanno visitato l’Arena Piemonte per chiedere informazioni sulle attività dell’ente, sulle iniziative culturali, su come richiedere patrocini per progetti e iniziative sociali o per scoprire i servizi digitali del Consiglio
Soddisfazione da parte del presidente del Consiglio Nino Boeti: «Il Consiglio regionale ha organizzato numerosi appuntamenti trattando temi importanti come pace, diritti, democrazia, disarmo mondiale, cyberbullismo, violenza sulle donne, confini e sicurezza», spiega Boeti, che aggiunge «è stato importante riuscire a coinvolgere tante studentesse e tanti studenti delle scuole piemontesi. Spero che abbiano portato a casa tanti stimoli, e un invito che ho voluto rivolgere loro: siate generosi con le persone con cui dividete la vostra vita quotidiana. La gentilezza è il miglior investimento per il futuro».
Durante il Salone l’ufficio postale temporaneo ha effettuato 300 annulli filatelici sulle cartoline con l’immagine che riproduceva il logo dell’Arsenale della Pace, lo stesso del convegno di apertura “Il mondo che vorrei”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Laus: “L’esperienza di Appendino e dei Cinque Stelle sulla pelle dei torinesi”

Il senatore del Partito Democratico Mauro Laus commenta le ultime esternazioni della sindaca di Torino Chiara Appendino, che si è detta d’accordo...

Concorso per dirigenti Comune di Torino, terza puntata: la riammissione

“Più che un concorso sembra una giallo a puntate”, così alcuni concorrenti hanno commentato le novità pubblicate ieri dalla commissione dell’ormai famoso...

Via Germagnano; ‘DemoS’, ‘Torino in Comune’ e ‘LUV’: “Nessun blitz ferragostano, il Comune si assuma la responsabilità”

“‘DemoS’, ‘Torino in Comune’ e ‘LUV’ esprimono forte preoccupazione riguardo all’iniziativa di sgombero del campo di via Germagnano che coinvolge circa 100...

Il pasticcio dei Voucher scuola della Regione Piemonte

Avevano appena ricevuto la mail che confermava l'assegnazione dei voucher scuola per l'anno 2020/21 ma 45 famiglie piemontesi hanno potuto gioire ben...

Torino città Covidless

La città di Torino ha ricevuto oggi l'attestazione Covidless Approach&Trust. Un riconoscimento frutto del progetto di ricerca che ha analizzato le risposte...