27.7 C
Torino
mercoledì, 17 Luglio 2024

Rivoli, contributo a fondo perduto per le microimprese colpite dal Coronavirus

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Un contributo a fondo perduto alle aziende di Rivoli colpite dall’emergenza Coronavirus. Lo ha stanziato la giunta comunale disponendo uno stanziamento di 50mila euro a favore delle microimprese del territorio. 

La misura è stata denominata “Emergenza Covid-19” ed è un contributo a fondo perduto, nella misura massima di 500 euro, per coprire i costi fissi di utenze, affitti, fornitori sostenuti durante i periodi di sospensione dell’attività.

Per accedere al contributo c’è tempo fino alle 24 del 11 giugno.

Le aziende che potranno richiedere la somma sono quelle regolarmente iscritte al Registro delle imprese nelle categorie dei servizi alla persona (barbieri e parrucchieri, istituti di bellezza e centri benessere, attività di tatuaggio e piercing); commercio al dettaglio in sede fissa non alimentare nell’ambito degli esercizi di vicinato (ad eccezione delle attività di cui all’allegato 1 DPCM 11 marzo 2020); i servizi di ristorazione (ristoranti, pub, pizzerie, locande con cucina caratteristica, bar, gelaterie e yogurterie, pasticcerie, attività di ristorazione connesse alle aziende agricole); il Commercio su area pubblica su posteggi dati in concessione di generi non alimentari con almeno 2 posteggi direttamente esercitati nei mercati cittadini; gli agriturismi.

Dei 50 mila euro stanziati 32 mila derivano dalle donazioni fatte dalla cittadinanza sul conto corrente “Rivoli aiuta Rivoli”.

Ecco il testo completo dell’Avviso: Clicca qui

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano