27.8 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Ricca, Lega: “Le telecamere nei campi Rom? Verranno rubate in tempo zero”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Fabrizio Ricca, capogruppo della Lega Nord al Consiglio Comunale di Torino, storce il naso dopo la decisione di installare telecamere fisse nei campi nomadi del capoluogo piemontese.
«La decisione del sindaco Appendino di risolvere il problema dei campi rom con telecamere fisse e un presidio stabile del nucleo nomadi ci fa sorridere amaramente».
«Siamo sicuri – continua Ricca – che le telecamere verranno rubate in tempo zero».
Il consigliere leghista non è neppure convinto che basterà istituire nuovi presidi della Polizia Municipale nei campi.
«Conoscendo il gran lavoro svolto dal nucleo nomadi in questi anni – spiega Ricca- se non è riuscito quello dell’esercito in via Germagnano ad alleggerire il problema mi chiedo come possa la Polizia Municipale essere più efficace.
«L’Appendino al posto di riempirsi la bocca di buoni propositi faccia come Bitonci a Padova – conclude – e i campi li chiuda davvero».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano