24.9 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Renzi, mani di forbice

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Dopo Salva-Italia e Cresci-Italia, è il momento dei decreti sulle sforbiciate. Def, spending review e decreto Irpef terranno infatti banco al governo da qui alla fine di aprile.
Il documento di economia e finanza, Def, dopo aver costretto il premier Matteo Renzi a interrompere il fine settimana in famiglia, dovrebbe arrivare in Consiglio dei ministri entro giovedì. Nel mirino la spesa per beni e servizi e gli stipendi dei dirigenti pubblici di alta fascia, con buona pace di Moretti & co., mentre pare che le pensioni non verranno toccate. Resta il nodo dei tagli alla Sanità ma si stanno cercando coperture alternative.
Per quanto riguarda Irpef e Irap, il cui documento dovrebbe essere discusso la prossima settimana, fonti del tesoro confermano che il taglio delle tasse sarà operativo fin dal 2014.
La riduzione dell’Irpef per i lavoratori dipendenti, come promesso nei mesi scorsi, dovrebbe concretizzarsi per fine maggio con i famosi 80 euro in busta paga in più.
Ancora incerta, però, l’annessa questione delle rendite finanziarie. Fonti interne fanno sapere infatti che si sta ancora discutendo circa il quando far scattare l’aumento della tassazione delle rendite finanziarie, esclusi i bot, che passerà dal 20 al 26%. L’intervento, infatti, potrebbe partire il 1° luglio o slittare addirittura a gennaio 2015, anche se il governo assicura che i benefici fiscali inizieranno nell’anno in corso.
Per quanto riguarda i tagli dell’Irap, invece, si dovrebbe passare da una riduzione del 5% per il 2014, per arrivare al 10% a partire dal prossimo anno.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano