-0.1 C
Torino
martedì, 30 Novembre 2021

Ream Bis, chiuse indagini su Fassino e Quaglia

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

La procura di Torino ha chiuso l’inchiesta denominata “Ream bis”, nata da quella principale che riguardava la caparra da 5 milioni di euro da restituire e non messa a bilancio nel 2016 in merito all’appalto per l’area ex Westinghouse.

In questo filone di inchiesta si approfondiva la questione di quei 5 milioni dati a titolo di prelazione dalla società Ream che poi non ha partecipato al bando. 

Tra gli indagati l’allora sindaco Piero Fassino, il presidente della Fondazione Crt Giovanni Quaglia, la dirigente del Comune di Torino Paola Virano, e Antonio Miglio, all’epoca in Ream e ora i vertici della Cassa di Fossano. L’accusa è di turbativa d’asta. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano