16.6 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

Raffiche di vento, danni in tutta la città

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

La zona più colpita è stata il centro di Torino, ma i danni si possono vedere in tutta Torino. Stiamo parlando del forte vento di ieri, con folate di 60-70 chilometri orari nel capoluogo piemontese, che ha causato teli rotti, pali pericolanti, tegole in bilico e persino qualche albero caduto. Tanto che il centralino dei vigili del fuoco è stato intasato da decine di telefonate. La situazione è più seria, appunto, è tra piazza Vittorio e corso Montecucco, ma le raffiche non hanno risparmiato nemmeno la provincia a nord ovest, dove si sono abbattute su capannoni e cascine, e Lingotto Fiere, che ospita fino ad oggi il Salone del Libro e in cui una vetrata è caduta. Nessun ferito tra il pubblico, ma tanto spavento. Non solo. La superstrada dell’Ossola, nel Piemonte del Nord, è stata bloccata per la caduta di alberi, a Verbania il maltempo ha costretto a interrompere la festa patronale e si sono verificati anche problemi nell’erogazione dell’energia elettrica e Intra e Pallanza.
I danni, per fortuna, non sono gravi. Dopo la giornata di oggi, soleggiata, le raffiche di vento potrebbero ripresentarsi tra martedì e mercoledì.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano