27.8 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Proposta di Cassiani: “Coloriamo la Mole di arcobaleno”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Bernardo Basilici Menini

Luca Cassiani, consigliere comunale in quota Partito Democratico e presidente della commissione Cultura della Città di Torino, ha proposta un’iniziativa particolare: illuminare la Mole Antoneliana con i colori dell’arcobaleno. Il tutto per festeggiare il voto di ieri alla Camera dei Deputati, che ha introdotto in Italia le unioni civili per coppie omosessuali, con l’approvazione del disegno di legge Cirinnà.

Cassiani afferma di aver proposto l’iniziativa al Sindaco di Torino, Piero Fassino. Ora si valuterà la fattibilità e sperare che nei prossimi giorni, guardando allo storico monumento della città, lo si possa vedere illuminato di arcobaleno.

mole rosa

«Ho pensato di proporre di illuminare la Mole con i colori della comunità LGBT perchè quanto avvenuto con la votazioni di ieri alla Camera rappresenta un passo importantissimo nel nostro Paese, che va celebrato, e questo mi sembra un ottimo modo di farlo» ha affermato Cassiani.

D’altronde, non è la prima volta che la Mole Antoneliana viene illuminata a scopi celebrativi o di sensibilizzazione: tra le occasioni più importanti, c’è stata quella di pochi giorni fa, per la celebrazione degli invincibili del Grande Torino, con il monumento che è diventato granata, quella in occasione della giornata mondiale per la lotta all’autismo, con il colore blu, e quella del mese per la prevenzione del tumore al seno, di color rosa.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano