23.6 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

Primo Maggio, Procura di Torino apre un'inchiesta per gli scontri

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

La Procura di Torino ha aperto un fascicolo per gli scontri di ieri durante il corteo del Primo Maggio.
Gli inquirenti vogliono ricostruire quanto è accaduto nella mattinata. Sei le cariche da parte delle forze dell’ordine: le prime tre in Piazza Vittorio Veneto, storico luogo di ritrovo per la manifestazione della Festa dei Lavoratori e altrettante in via Roma, quando lo spezzone dell’Opposizione Sociale (centri sociali, No Tav, ma anche precari e studenti) si è trovato a ridosso di quello del Partito Democratico.
E proprio per evitare contatti tra Pd e manifestanti la polizia aveva caricato prima in piazza Vittorio.
Tre i fermi, di cui uno tramutato in arresto. Si tratta di un redattore di Radio Blackout: per lui le accuse sono violenza a pubblico ufficiale e lesioni.
Intanto la Questura sta lavorando sui filmati della giornata per individuali presunti responsabili degli scontri. Nei prossimi giorni potrebbero partire nuove denunce, magari a ridosso della manifestazione nazionale No Tav, prevista per il 10 maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano