20.4 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Piemonte: Regione pronta a intensificare rapporti con Cuba

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il governatore del Piemonte Alberto Cirio e il vicepresidente del Consiglio regionale Mauro Salizzoni hanno convenuto che la regione è pronta ad intensificare i rapporti di cooperazione con Cuba, spaziando dalle iniziative in campo medico a quelle in ambito commerciale e culturale. Presente oggi in a Palazzo Lascaris l’ambasciatore cubano in Italia, Josè Carlos Rodriguez Ruiz.

La decisione vuole rimarcare la preziosa collaborazione con i medici cubani della brigata “Henry Reeve”, che si sono prodigati nei mesi scorsi alle OGR di Torino per contrastare l’emergenza Civid.

“In un momento molto difficile per il Piemonte – ha detto Cirio – siete stati di grande supporto, affiancando i nostri medici con competenza e senso di partecipazione. Dalla collaborazione di questi mesi sono nati spunti per intensificare i rapporti anche commerciali con il vostro Paese, con l’idea di rafforzare sempre di più il concetto della reponsabilità sociale d’impresa”.

“Studieremo – ha rimarcato Salizzoni – future collaborazioni tra medici. Cuba ospita ogni anno un importante congresso chirurgico e sarà un’occasione di studio e di confronto importante per lo sviluppo dell’attività di trapianto. Cuba in questo ambito è un’eccellenza, ad esempio in campo nefrologico”.

“L’esperienza vissuta a Torino – ha osservato l’ambasciatore cubano – ha creato un rapporto di fratellanza ma anche un modello di collaborazione concreta: abbiamo capito che lavorare insieme con rigore e senso di responsabilità è possibile e porta risultati”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano