19.6 C
Torino
martedì, 23 Luglio 2024

Piano di rientro. Ricca: “Appendino resta un Fassino giovane”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Anche il capogruppo della Lega Nord Fabrizio Ricca dice la sua sul piano di rientro presentato questa mattina dalla sindaca Chiara Appendino e dall’assessore al Bilancio Sergio Rolando.

«Quello che ho sempre sostenuto dalla campagna elettorale ad oggi è finalmente emerso con chiarezza: Appendino è un Fassino più giovane e meno esperta» ha esordito Ricca, precisando come «Il piano di rientro presentato questa mattina è una manovra lacrime e sangue che non dà nessuna prospettiva per il futuro della città e dimostra la pochezza di una visione politica che vive per tirare a campare giorno dopo giorno».

Come già ribadito altre volte il capogruppo leghista ha chiesto le dimissioni di Appendino: «Torino ha bisogno di una guida sicura che possa traghettarla fuori dal fango in cui l’hanno trascinata 25 anni di mala amministrazione di centrosinistra e uno, ma che pesa per cinque, di Movimento 5 Stelle. Per questo le chiediamo di approvare il piano di rientro e poi dimettersi così da lasciar governare chi ha idee chiare e progetti per far tornare grande la nostra Torino».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano