18.2 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Pd, Carlotta Salerno si candida alla segreteria

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di A.D.

Non solo Emiliano e Orlando per il dopo Renzi. Alla corsa al vertice del Partito Democratico spunta il nome di Carlotta Salerno, segretaria a Torino per i Moderati, il partito fondato da Giacomo Portas e alleato dei Dem, e presidente della Circoscrizione VI. L’annuncio arriva durante il programma di Rai Radio 1 “Un giorno da pecora”: «E’ stato Portas a pensarci – dice Carlotta Salerno – me ne ha parlato e poi mi ha chiesto di proporre il mio nome in questo dibattito, anche per dare importanza ai nomi femminili, vista l’assenza tra i candidati. Io ho risposto di si».

«Mi candido e lo faccio per vincere, sono a disposizione» evidenzia Salerno, che poi, alla domanda se sia più vicina a Renzi, Emiliano o a Orlando risponde: «A nessuno di loro. Se sono la quarta candidata perché dovrei essere vicina a uno di questi? E poi continua quando si entra in gioco lo si fa per vincere, correre solo per correre è una cosa senza senso. Insomma, se si gioca bisogna mettere tutto l’impegno possibile e sperare di conquistare la luna e quindi anche sperare di battere Renzi. Nella vita non si sa mai».

Per quanto riguarda i sui progetti da segretario, « lavorare sui territori e sulle periferie con la base degli elettori». Conclude parlando di Bersani e della rottura, dicendosene dispiaciuta: «spero ancora che ci sia la possibilità di ricucire».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano