27.5 C
Torino
lunedì, 22 Luglio 2024

Partiti di sinistra e società civile uniti per le elezioni comunali:

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

partiti di sinistra Articolo 1, Possibile e Sinistra Italiana e il gruppo promotore dell’appello per Mauro Salizzoni sindaco “Curare le ferite, rilanciare Torino” hanno avviato un confronto con l’obiettivo di costruire una lista inclusiva e aperta di ecologisti/e e progressisti/e. Lo scopo condiviso è di rappresentare nel prossimo Consiglio Comunale istanze e valori di giustizia sociale e giustizia climatica, già ora affermati nella nostra città da movimenti e associazioni dell’impegno civico ambientalista e solidale, dalle forze sindacali, da realtà del volontariato e della cultura. Altrettanto condivisa è l’idea che la lista debba avere un profilo “civico-politico”, valorizzando le esperienze interne ed esterne ai partiti. 

L’iniziativa assunta dalle tre forze e dal gruppo promotore dell’appello per Salizzoni risponde all’esigenza di organizzare, nel più breve tempo possibile, lo spazio politico della sinistra cittadina, superando le frammentazioni e offrendo a tutta la cittadinanza progressista ed ecologista la possibilità di impegnarsi per dare a Torino un governo che affronti l’emergenza della pandemia all’insegna della coesione sociale e dello sviluppo umano. La prossima Giunta dovrà curare le ferite economiche e ambientali e, allo stesso tempo, offrire una nuova prospettiva di rilancio di Torino come capitale della qualità della vita e del progresso civile e sociale in Italia e in Europa, sapendo coinvolgere le sue energie migliori. Per riuscirci è importante che la persona candidata a sindaco della coalizione di centrosinistra, che noi auspichiamo sia Salizzoni, venga scelta con metodo democratico e condiviso, senza forzature o imposizioni unilaterali.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano