Dopo l’ondata di questi giorni di video, dove vengono aggrediti membri delle forze dell’ordine, è la volta di due giovani valdostani, che probabilmente “stanchi” della situazione di quarantena dettata dall’emergenza Coronavirus, sono “scappati” dalla loro Regione per raggiungere Torino.
I due ragazzi, non curanti della chiusura totale dei locali, si sono avventurati in cerca di solo loro sanno cosa, per le vie del quartiere Barriera di Milano. Ed è proprio qui che, non osservando le norme del codice della strada, non si sono fermati ad uno stop.

Visti da una pattuglia, sono fuggiti a tutto gas da questa, ed è così incominciato un inseguimento da film.
Raggiunti dai militari, hanno tentato la fuga a piedi, ma invano. Bloccati, uno dei ragazzi ha cercato di aggredire gli uomini dell’Arma, che a loro volta sono stati costretti a utilizzare lo spray urticante.
Durante la perquisizione nella vettura dei due valdostani sono state ritrovate una dose di cocaina e una di marijuana.

Oltre all’arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, sono scattate le denunce per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità, le ennesime in questo periodo di confinamento in casa per gli italiani. Questa gitarella non sarà dimenticata facilmente dai due.