16.6 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

Nessun Ministero per Fassino. In volo verso gli Usa, non verso Roma

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Piero Fassino tronca di netto ogni rumors che lo davano tra i papabili nel totoministri della nuova era Renzi. «Sono in partenza per gli Stati Uniti e confermo che continuo a fare il mio lavoro di sindaco, come ogni giorno», ha risposto così il primo cittadino di Torino a chi lo pensava già in partenza per Roma.
Poi Fassino parla dell’Agenda del neo presidente del Consiglio: «Mi aspetto da Matteo Renzi, come tutti gli italiani, che sia in grado di aggredire i nodi che bloccano lo sviluppo: rilancio degli investimenti, sostegno alla crescita, creazione di lavoro soprattutto per i giovani e più in generale l’uscita dalla stagnazione e dalla precarietà in cui il Paese si trova da troppi anni».
Per quanto riguarda la sfida che aspetta il sindaco di Firenze, Fassino ha fiducia nel suo leader: «Credo che questo lo si possa fare – ha aggiunto – sia perché Renzi ha una personalità forte e una determinazione che lo mette nelle condizioni di misurarsi con sfide impegnative, sia perché il governo precedente ha evitato al nostro Paese una deriva economica e finanziaria e creato le condizioni di maggiore stabilità finanziaria e credibilità internazionale che consentono al nuovo governo di misurarsi con il nodo vero che è quello della crescita».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano