25.2 C
Torino
martedì, 23 Luglio 2024

Milano capitale dei Bitcoin

Più letti

Nuova Società - sponsor

Milano si sa è il cuore pulsante dell’economia del nostro Paese. Moda, finanza, grandi industrie passano tutte dal capoluogo lombardo, che fiuta le nuove tendenze e le asseconda e favorisce. 

Non stupisce dunque che proprio da Milano arrivino le maggiori spinte per incentivare i Bitcoin e l’utilizzo delle criptovalute. 

Proprio a un passo dal Duomo, in pieno centro città, si trovano infatti le prime società che hanno scelto di dedicare la loro attività interamente ai Bitcoin. E c’è chi sta già accettando i primi pagamenti su blockchain. 

Non serve però essere a Milano né degli esperti di finanza per investire in Bitcoin. La caratteristica principale di questa criptovaluta è di essere nata grazie al progresso tecnologico che ha portato alla creazione di internet e delle tecnologia peer-to-peer. Proprio per questo è sufficiente avere un computer per iscriversi a un sito come News spy e iniziare a fare trading online. 

La procedura è estremamente semplice in quanto sarà sufficiente inserire i propri dati e avere il tempo di completare pochi passaggi per attivare il proprio account. Qui bisognerà lasciare un deposito iniziale che può rappresentare la cifra con cui partire per i primi investimenti. Poi anche se non si è degli esperti il sistema di sofisticati algoritmi aiuta ad orientare le proprie scelte di mercato. Grazie ad analisi storiche e proiezioni sui dati sa prevedere in tempo reale l’andamento dei titoli e suggerire in base alla propria propensione al rischio quelle che sono le soluzioni più adatte. 

Con il tempo e a seconda di quanto ciascuno di noi sceglie di investire si potranno ottenere ottimi risultati e vedere i propri risparmi crescere. Il tutto in linea con le nuove tendenze del mondo della finanza che sta puntando sempre di più sulle criptovalute. Addirittura gli studi affermano che nel giro di pochi anni il Bitcoin potrebbe diventare la moneta preferita negli scambi internazionali. 

E, come detto, Milano sta già puntando in questa direzione. I modelli da copiare, infondo, ci sono già. A Miami e in Svizzera è già possibile pagare con i Bitcoin e anche nel capoluogo lombardo ci sarebbe chi è già intenzionato a fare lo stesso. 

Certo, parliamo di processi che richiedono ancora del tempo prima di diventare del tutto reali, ma le criptovalute in questo senso ci hanno dimostrato che sanno bruciare le tappe riuscendo in pochi anni ad affermarsi sul mercato. Per cui non ci sarebbe da stupirsi se anche in questo caso si riuscisse a vedere una diffusione del Bitcoin come moneta per i pagamenti in breve tempo. Dunque meglio portarsi avanti e iniziare a investire sin da oggi!

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano