25.7 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Marrone riconosce il Donetsk, Pd: “Chiarimenti sulla sua delega internazionale”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

I consiglieri regionali piemontesi del Partito Democratico, Domenico Rossi e Diego Sarno, chiedono al governatore Alberto Cirio, chiarimenti “in merito alla nomina ad assessore del consigliere Maurizio Marrone con delega alla Cooperazione Internazionale, nonostante le sue prese di posizione rispetto al riconoscimento internazionale della Repubblica Popolare di Donetsk, in evidente contrasto con le scelte di politica estera dell’Italia e dell’Unione Europea”.

Per i due esponenti Dem infatti, attribuire a Marrone la delega alla Cooperazione internazionale “rischia di mettere in imbarazzo il Piemonte nell’ambito delle politiche estere”. “Il 14 dicembre 2016 – affermano Rossi e Sarno – Marrone ha partecipato all’inaugurazione del Centro di rappresentanza della Repubblica Popolare di Donetsk in Italia, con discorso a sostegno del ‘definitivo riconoscimento internazionale della Repubblica Popolare di Donetsk’. Il fatto fu oggetto di un’interrogazione parlamentare del Pd, la cui risposta affermava che ‘l’orientamento politico è di non riconoscere la legittimità delle sedicenti Autorità di Donetsk e Lugansk, aree sotto il controllo di gruppi separatisti, riaffermando il sostegno alla sovranità dell’Ucraina’”.

“Chiediamo quindi al presidente Cirio – rimarcano – perché abbia deciso di affidare all’assessore Marrone proprio la delega alla Cooperazione internazionale. E soprattutto e si riconosce nelle posizioni espresse da Marrone sul Donetsk, e conseguentemente se questa è la posizione ufficiale del Piemonte”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano